FANDOM


Nel 2003 i Modà pubblicano l'EP a tiratura limitata dal titolo Via d'uscita, registrato con la collaborazione di Alberto Cutolo presso i MassiveArtStudios di Milano. L'EP, contenente 6 brani inediti viene commercializzato nel Nord Italia, principalmente nei comuni limitrofi all'est dell'Hinterland milanese. Dopo una intensa attività live, nel 2003 vengono notati all'Indian Saloon di Bresso (MI) da Marco Sfratato, un direttore artistico, che li fa esibire nel loro primo passaggio televisivo ad un programma dal titolo Con tutto il cuore, su Rai 1, con una prima versione di Ti amo veramente, brano che diventerà il singolo trainante dell'omonimo primo album. All'inizio del 2004, con l'aiuto di Marco Sfratato, ottengono il loro primo contratto discografico con la New Music di Pippo Landro, a cui segue la pubblicazione del primo singolo Ti amo veramente. Nell'ottobre del 2004 la band pubblica il primo album, Ti amo veramente, accompagnato dal singolo Dimmi che non hai paura. Dopo l'uscita dell'album, i concerti promozionali nelle piazze italiane permettono ai Modà di farsi conoscere al pubblico più vasto ed entrare nelle classifiche di vendita. Nel 2005 partecipano al Festival di Sanremo senza una casa discografica ad appoggiarli nella sezione "Giovani" con il brano Riesci a innamorarmi.
Ottengono buoni consensi di critica e tanti passaggi radiotelevisivi, pur essendo eliminati la sera stessa dell'esibizione. Viene stampata una seconda edizione dell'album Ti amo veramente, con l'aggiunta del brano sanremese. Nell'agosto dello stesso anno partecipano alla Giornata Mondiale della Gioventù 2005, tenutasi a Colonia, dove suonano i loro brani di fronte ad un vastissimo pubblico e colgono l'occasione per presentare il brano Nuvole di rock. Alla fine del 2005, in seguito al divorzio con la New Music, firmano un contratto con l'etichetta Around the Music. Successivamente Paolo Bovi (tastierista) lascia il gruppo. Bovi pur non facendo più parte della band, è rimasto il loro fonico.
Il 16 maggio 2006 lanciano il singolo Quello che non ti ho detto (Scusami...), che ottiene un ottimo successo sia radiofonico che di vendita. Il videoclip, che vede la regia di Gaetano Morbioli, viene girato in una villa del veronese e trasmesso dai più importanti network musicali. Il 29 settembre, pubblicano il loro secondo lavoro dal titolo Quello che non ti ho detto.
Il 20 ottobre esce in radio il secondo singolo Malinconico a metà. Una settimana dopo esce nei network nazionali il relativo video. Il brano ottiene un discreto successo radiofonico, anche se i risultati sono inferiori al precedente. Successivamente, la band pubblica come terzo singolo il brano Grazie Gente, del quale è stato montato un videoclip dagli stessi componenti della band, con le immagini più importanti ed emozionanti della loro attività dal vivo. Nel 2007 i Modà entrano in studio per le registrazioni del nuovo disco, ma durante la lavorazione due componenti storici della band, il chitarrista "Tino" e il batterista Manuel Signoretto, abbandonano il gruppo. Il cantante e leader del gruppo Francesco Silvestre decide di non sciogliere i Modà e proseguire l'attività musicale insieme al bassista Stefano Forcella, al chitarrista solista Diego Arrigoni e a due nuovi strumentisti: il chitarrista Enrico Zapparoli e il batterista Claudio Dirani.
L'11 aprile 2008 esce nelle radio il singolo Sarò sincero, primo estratto dal terzo disco pubblicato a maggio e dal titolo Sala d'attesa. Subito dopo l'uscita del disco inizia il Sala d'attesa Live Tour, che vede i Modà protagonisti su oltre 50 palchi in tutta l'Italia. Successivamente, viene estratto dallo stesso album il secondo ed ultimo singolo Meschina.
L'8 ottobre 2010 viene pubblicato il singolo intitolato La notte. Anch'esso diventa un successo radiofonico e debutta alla settima posizione della Top Digital Download italiana per poi raggiungere successivamente la seconda posizione. Visto il successo della band, il 26 ottobre 2010, la New Music (prima casa discografica dei Modà) mette in commercio un cofanetto CD+DVD dal titolo Le origini, il quale non è altro che la riproposta dell'album Ti amo veramente con l’aggiunta di tracce live e montaggi in DVD di varie esibizioni televisive e radiofoniche. Tale disco, pur non essendo stato mai autorizzato dai Modà, debutta alla tredicesima posizione della Classifica FIMI Artisti.[8] Nel frattempo viene formata l'etichetta discografica Ultrasuoni, che vede la fusione dei tre network radiofonici più noti d'Italia: Radio Italia, RTL 102.5 e RDS con cui la band firma un contratto. Il 20 dicembre 2010 viene confermata la presenza del gruppo al 61° Festival di Sanremo nella categoria Artisti con il brano Arriverà, cantato in collaborazione con Emma.
Nel 2013 partecipano al 63º Festival di Sanremo, classificandosi al terzo posto con il brano Se si potesse non morire. Il 14 febbraio dello stesso anno esce il nuovo album Gioia, che vede la partecipazione, come in Quello che non ti ho detto, del direttore d'orchestra Charles Burgi. Se si potesse non morire è il brano principale della colonna sonora del film Bianca come il latte, rossa come il sangue, uscito il 4 aprile 2013. Il video stesso del singolo, oltre alla presenza dei Modà, contiene scene del film. Il secondo singolo estratto è la title track Gioia che viene presentata in anteprima durante un'ospitata della band nel serale della dodicesima edizione di Amici di Maria De Filippi. Il 30 marzo parte da Rimini il tour della band.